Famiglie di uccelli

Sterna di Forster (Sterna forsteri) Descrizione

Pin
Send
Share
Send
Send


Sterna di Forster, nome scientifico Sterna forsteri è una sterna della famiglia Laridae. Il genere che identifica Sterna deriva dall'inglese precedente "stearn", "tern" e forsteri commemora il naturalista Johann Reinhold Forster.

La Sterna di Forster è analoga alla ricerca della Sterna diffusa, tuttavia presente in habitat appena completamente diversi.

Piumaggio consanguineo, ha un manto grigio leggero con primarie bianco-argentee. La sua coda lunga e delicata è profondamente biforcuta e le sue parti inferiori sono tutte bianche.

Le ali della sterna del Forster sembrano molto mite, grigio argenteo in volo. Ha un cappuccio nero, generalmente presente nelle sterne. Il becco è rosso-arancio con una punta nera e le zampe sono rosso-arancio 'ciascuna arancione in più rispetto a quelle della Sterna diffusa.

L'adulto in piumaggio non riproduttivo non ha il berretto nero. Macchie nere sugli occhi, che si estendono di nuovo alle orecchie, conferiscono al pollo un aspetto chiaramente mascherato.

Il becco della sterna di Forster è nero e le punte delle ali sono più grigie che nel piumaggio riproduttivo. Gli uccelli giovani hanno una grande quantità di lavaggio marrone sulle piume, tuttavia, questo normalmente scompare entro agosto.

La sterna di Forster si riproduce nell'entroterra del Nord America e sverna a sud nei Caraibi e nel nord America centrale.

Questa specie di sterna di Forster è rara ma annuale nell'Europa occidentale e ha svernato in Irlanda e Nizza in Gran Bretagna in molti eventi. Nessuna sterna europea sverna a questo punto verso nord.

Questa specie si riproduce in colonie nelle paludi. Nidifica in un raschiamento del pavimento e depone due o più uova. Come tutte le sterne bianche, è ferocemente difensivo del suo nido e più giovane.

La sterna del Forster si nutre di immersioni per i pesci, tuttavia, falcherà persino gli insetti nelle sue paludi di riproduzione. Normalmente si nutre di ambienti salini in inverno, come la maggior parte delle Sterne.

Normalmente si tuffa istantaneamente, e mai dallo "stepped-hover" favorito dalla sterna artica. La fornitura di pesce dal maschio al femminile è una parte dello spettacolo di corteggiamento.

È una piccola sterna, lunga 33-36 cm (13-14 pollici) con un'apertura alare di 64-70 cm (25-28 pollici). È proprio come la sterna frequente. Ha parti superiori grigio chiaro e parti inferiori bianche.

Le sue zampe sono rosa e il suo becco è rosa, con la punta nera. In inverno, la fronte diventa bianca e le maschere per gli occhi nere rimangono un attributo.

Le sterne di Juvenile Forster sono proprio come gli adulti invernali. La decisione è un rumore aspro come un gabbiano dalla testa nera.

È improbabile che questa specie venga confusa con la sterna frequente in inverno a causa delle maschere per gli occhi neri, tuttavia, è molto più correlata al piumaggio riproduttivo.

La coda di Forster ha un centro grigio e le ali superiori sono di un bianco puro, senza il cuneo principale più scuro della comune sterna.

Descrizione

La Sterna di Forster è una sterna di medie dimensioni con un fisico snello, una lunga coda profondamente biforcuta e gambe relativamente lunghe.

Nel suo piumaggio non riproduttivo, la corona è bianca e una macchia nera a forma di virgola copre l'attenzione e l'orecchio nascosto.

Le ali sono grigie con le primarie grigio-argento scuro, mentre la parte inferiore è bianca. Il becco è nero e le zampe di un noioso rosa brunastro.

Durante la riproduzione, sembra un berretto nero intenso che si estende lungo il collo. Le ali e le ali sono di colore grigio chiaro mentre la parte inferiore è di un bianco lucido. Ha un becco arancione con punta nera e zampe arancioni lucenti.

I giovani hanno la colorazione proprio come un adulto non riproduttore, tuttavia di solito hanno primarie più scure.

Habitat e distribuzione

La sterna di Forster è una specie palustre. Può essere scoperto sia in acqua dolce, salmastra o salata. Di solito viene scoperto in acque poco profonde e profonde all'interno della palude. [6] Gli habitat predominanti sono paludi, estuari, isole, saline e aree paludose che circondano laghi e torrenti.

Le sterne di Forster a volte abitano le paludi recenti e di acqua salata in estate. Durante la migrazione e in inverno, sono spesso presenti in una maggiore diversità di habitat acquatici, in particolare intorno a estuari, insenature e baie, ma non sono quasi mai fuori dalla vista della terra.

La sterna di Forster è normalmente limitata al Nord America.

Nidifica nelle paludi durante il periodo estivo, sia sulla costa atlantica che su quella del Pacifico, ma in aggiunta nelle praterie o lungo i laghi di Nizza in Canada e negli Stati Uniti.

A causa dell'instabilità del suo habitat di nidificazione, la sterna di Forster mostra un prezzo di turnover annuale eccessivo.

La sterna di Forster sverna inoltre nelle paludi lungo la costa meridionale degli Stati Uniti e del Messico, tuttavia può generalmente raggiungere l'estremità settentrionale dell'America centrale.

Di solito è frequente che la sterna sverna nei Caraibi.

Potrebbe effettivamente andare ogni anno in Europa occidentale e ha spesso svernato a Nizza, in Gran Bretagna e in Irlanda.

Abitudini

La sterna di Forster è comunemente presente nelle paludi su acque aperte poco profonde. È un tuffatore superficiale che di solito si libra prima dell'attacco.

Quando si guarda, la sua testa è puntata verso il basso mentre quando si viaggia è puntata in avanti.

È una specie di nidificazione coloniale che costruisce un nido poco profondo utilizzando la vegetazione palustre e raramente compete con i gabbiani per i siti di nidificazione.

Una colonia riproduttiva potrebbe differire in numero da un paio di {coppie} a mille persone. In molti eventi, la sterna di Forster condividerà siti di nidificazione con il merlo dalla testa gialla.

Ogni papà e mamma sono interessati alla cura della covata e la sterna di Forster non mostra variazioni specifiche del sesso nell'uso domestico.

I maschi hanno la tendenza a proteggere il nido in più di solito nel corso della giornata, mentre il femminile è più corrente la sera.

Quando vengono disturbati, i nuovi pulcini tendono ad accovacciarsi e rimanere in silenzio. La sterna di Forster è un caricatore di prede singole e fornisce pulcini con prede correlate alla loro misurazione.

Prima della riproduzione, i maschi osservano l'alimentazione del corteggiamento.

La Sterna di Forster vola e si libra sull'acqua, tuffandosi per prendere il pesce appena sotto il pavimento. Inoltre, cerca insetti volanti.

Questa sterna di Forster è aggressiva nella direzione di diversi uccelli vicini al suo nido.

Regime alimentare

I pesci costituiscono la stragrande maggioranza del programma di perdita di peso in tutte le stagioni, tuttavia, in estate, gli insetti sono un altro principale approvvigionamento alimentare. Vengono inoltre prese diverse creature acquatiche.

Vocalizzazione

Il nome frequente della sterna di Forster è un kerr discendente. Il nome del rischio utilizzato nell'assalto difensivo è uno zaar basso e duro.

Una successione di kerr è utilizzata dal femminile come nome di accattonaggio durante il corteggiamento.

Regime alimentare e alimentazione

Il componente più importante del programma di perdita di peso della sterna di Forster è il pesce.

La carpa, il pesciolino, il pesce luna, il pesce persico, la trota, il pesce persico, il killifish, lo spinarello, lo shiner sono prede frequenti in acqua dolce mentre il pompano, l'aringa, il menhaden e il persico reale sono talvolta consumati in habitat salmastri o marini.

Sulla costa occidentale dell'America e del Canada, la sterna di Forster può anche essere riconosciuta come preda di giovani lampreda del Pacifico.

A volte vengono consumati insetti che assomigliano a libellule, caddisflies e cavallette, tuttavia larve di insetti acquatici, crostacei e anfibi possono completare il programma di perdita di peso.

La sterna di Forster è un tuffatore poco profondo, con la testa rivolta verso il basso quando guarda.

L'assalto normalmente inizia in un luogo sospeso prima di iniziare un tuffo a capofitto con le ali parzialmente ripiegate all'indietro.

Gli insetti possono spesso essere catturati dall'ala e le prede vengono inghiottite nell'aria.

La preda che ha a che fare con le abitudini potrebbe includere il far cadere e riprendere i pesci prima di inghiottirli. [8] In alcune zone, la sterna di Forster tende a preferire il foraggio all'acqua torbida.

Ciò interromperà il rilevamento, tuttavia potrebbe anche essere un'indicazione della densità superiore della preda e della presenza elevata vicino al pavimento. Le preferenze per la leggibilità dell'acqua potrebbero dipendere dalla disponibilità delle prede.

Riproduzione

La stagione riproduttiva per la sterna di Forster può iniziare già ad aprile sulla costa del Golfo d'America e prolungarsi da maggio a metà giugno a seconda della latitudine.

La sterna di Forster è un nidificatore coloniale con una misurazione delle colonie che va da uno a mille nidi.

Gli adulti creano un territorio molto piccolo attraverso il nido ei nidi sono normalmente raggruppati insieme.

I maschi osserveranno l'alimentazione del corteggiamento e le femmine elemosineranno i pasti utilizzando un nome kerr kerr kerr.

Una tipica covata di uova varia da 2 a 4.

L'intervallo di incubazione potrebbe durare 24 o 25 giorni dopo la deposizione. I più giovani sono semi-precoci con la rimozione del guscio completata da papà e mamma.

I pulcini hanno uno smalto dell'uovo mandibolare più alto e più basso, che perdono da tre a cinque giorni dopo la schiusa.

I pulcini normalmente vanno via dal nido con il papà e la mamma Quattro giorni dopo la schiusa e si trasferiscono in zone di vegetazione più fitta.

L'involo avviene 28 giorni dopo la schiusa. Dopo un paio di settimane di involo, le sterne più giovani si allontanano dalla colonia natale, tuttavia, fanno parte del gruppo per appollaiarsi, mentre migrano in direzione del pavimento di svernamento.

C'è un coinvolgimento correlato di ogni uomo e donna nell'incubazione e nell'allevamento dei pulcini.

I maschi sono inclini a incubare le uova di giorno e le femmine, principalmente di notte. Il successo riproduttivo varia di anno in anno e da colonia a colonia.

Raggruppamento

La sterna di Forster mostra abitudini molto aggressive quando minacciata dai predatori del nido; se un nido è disturbato, la colonia assalta l'aggressore, tuffandosi in direzione di esso ed emettendo forti richiami.

L'aggressività aumenterà immediatamente prima e durante la schiusa dei pulcini.

Oche e svassi che nidificano nello stesso spazio di solito traggono vantaggio dalle abitudini aggressive della sterna nei confronti dei potenziali predatori

È stato riconosciuto che i merli dalla testa gialla che condividono siti di nidificazione fanno parte attivamente dei mob di sterna in opposizione ai predatori.

Gli svassi occidentali riconoscono il nome di allarme della sterna; questo può essere interpretato come parassitismo da informazioni.

Nido

Le sterne di Forster tendono a nidificare nelle zone paludose, sia in acqua dolce che negli estuari.

I nidi sono normalmente situati in profondità all'interno della palude, sia su isole di marea che su isole di stagni di evaporazione, ma in aggiunta a dighe artificiali.

I nidi sono costituiti da vegetazione palustre adiacente. Molti nidi sono pensati galleggianti e sono costituiti da erbe palustri, spesso sono posti in cima alla vegetazione o depositati su zattere galleggianti di vegetazione.

In Manitoba, c'è una solida affiliazione tra i nidi di sterna di Forster e le case di topo muschiato. Sono, in verità, terreni di nidificazione estremamente richiesti.

Inoltre in Manitoba, Scirpus e raramente Typha sono le principali colture utilizzate per la costruzione del nido.

Tipicamente nidificanti in cima alle case di topo muschiato o su isole di ghiaia, le Sterne di Forster tipo colonie non fissate e generalmente affiliate alle colonie di merlo dalla testa gialla.

Quando le sterne di Forster e le sterne nere nidificano nella stessa palude, le sterne di Forster scelgono un pavimento più grande e più asciutto per i suoi nidi.

Ogni sesso della sterna del Forster aiuta a costruire il nido, una piattaforma di canne ed erbe, con un centro scavato rivestito con provviste e conchiglie più fini.

L'incubazione delle tre uova è condivisa da ciascun sesso per 23-25 ​​giorni. L'evento del più giovane non dovrebbe essere noto, tuttavia, ogni papà e mamma assistono nutrono il più giovane sul nido.

Nel caso di colonie enormi, la disponibilità di spazio per la nidificazione diminuisce. La sterna di Forster nidificherà quindi su sabbia, ghiaia o fango.

I nidi della sterna di Forster includeranno un buco all'interno dei substrati, entrambi rivestiti di erba o meno e di solito vengono utilizzati anche legni, conchiglie, pesce essiccato, ossa e piume.

I nidi galleggianti sono normalmente tolleranti a un leggero aumento o diminuzione del movimento dell'acqua, tuttavia il nidificazione è frequente.

Un forte moto ondoso, vento o inondazioni, normalmente indotti da una tempesta, di solito possono danneggiare il nido e le uova.

Il clima è il principale chiarimento per l'insuccesso del nido e la perdita di uova. I nidi non protetti sono più suscettibili alla distruzione rispetto a quelli riparati.

I nidi realizzati su un piano più grande sono inoltre schermati dalle inondazioni, tuttavia sono più scoperti al vento.

Le sterne di Forster sono state registrate utilizzando piattaforme artificiali, in particolare nel Wisconsin, il luogo in cui erano state costruite per sostituire la Cat Island Chain.

Hanno dimostrato un successo generale, con le Sterne di Forster che preferiscono usarle per tenersi lontane dalle vulnerabilità che includono un nido puro.

Uova

La tonalità principale dell'uovo varia da una tonalità verdastra a una tonalità brunastra. Sono notati in modo uniforme con macchie marrone scuro, praticamente nere o grigie.

Ci sono variazioni di tonalità tra e all'interno delle frizioni; le uova precedenti sono normalmente più chiare, più verdi e più grandi.

La colorazione delle uova di sterna del Forster potrebbe differire a seconda della posizione. Sono state inoltre segnalate uova biancastre o color crema.

I predatori di sterna di Forster

I rapaci che assomigliano a falchi e falchi, oltre a gufi e Corvidi, potrebbero predare su adulti e giovani.

Ci sono stati anche studi aneddotici su tartarughe azzannatrici che predavano ancora su piccoli all'interno del nido.

Il tarabuso americano, l'airone azzurro simpatico e l'airone della sera dalla corona nera sono inoltre potenziali predatori, mentre i gabbiani e le sterne del Caspio predano in particolare le uova della sterna del Forster.

Quando le loro gamme si sovrappongono, i ratti di palude sono probabilmente il predatore di uova di sterna di Forster più rispettoso dell'ambiente.

I visoni sono inoltre uno dei pochi predatori di mammiferi che possono avventurarsi nella palude e predare uova e cuccioli.

Il successo dei predatori normalmente rimane basso per tutta la stagione riproduttiva a causa della risposta aggressiva al mobbing degli adulti.

Permanenza sulla migrazione

Le sterne di Forster sono migratorie, tuttavia in misura minore rispetto alle sterne diffuse. Svernano lungo la costa meridionale degli Stati Uniti.

Conservazione in piedi

La distruzione delle zone umide ha portato a cali in alcune aree. La navigazione da diporto sui laghi di nidificazione, che potrebbe inondare i nidi, può avere un'impressione sfavorevole sulle popolazioni di sterne di Forster.

In linea con la IUCN, la posizione della sterna del Forster è poco preoccupante, tuttavia, anche il degrado dell'habitat palustre potrebbe essere minaccioso.

L'esercizio in barca può avere un effetto sulla vegetazione dei nidi e aumentare l'erosione, che può provocare un ulteriore degrado dei terreni di nidificazione della sterna.

Il rumore estremo può aver innescato l'abbandono del nido e la mortalità dei pulcini.

Questa specie di sterna di Forster è elencata sotto la legge del Trattato sugli uccelli migratori negli Stati Uniti.

È in pericolo in Illinois e Wisconsin, mentre è particolarmente preoccupante nel Michigan e nel Minnesota.

La conservazione delle zone umide e l'introduzione di siti web di nidificazione sintetica potrebbero aiutare a proteggere le specie nelle aree ad alto rischio.

La crescita delle popolazioni di carpe nei programmi di drenaggio, infliggendo danni alla vegetazione palustre potrebbe limitare la disponibilità di habitat per la sterna di Forster.

Sono stati inoltre condotti studi aneddotici sull'intenso esercizio di deposizione delle uova di carpe che danneggiano i nidi galleggianti della sterna.

Come per molte specie di uccelli piscivori, la sterna di Forster è vulnerabile al bioaccumulo dell'inquinamento.

Una concentrazione eccessiva di mercurio potrebbe indurre stress biochimico, diminuendo il benessere generale delle sterne.

La biometilazione del mercurio è elevata nelle paludi e negli stagni salati, aumentando così la suscettibilità della sterna di Forster.

Gamme eccessive di selenio possono avere risultati deleteri sul loro benessere.

I contaminanti organoclorurati simili a PCB possono diminuire il loro successo di riproduzione.

Guarda il video: Forsters Tern, Sterna forsteri, pair, preening. (Luglio 2021).

Pin
Send
Share
Send
Send