Famiglie di uccelli

Sunbirds dalla testa verde

Pin
Send
Share
Send
Send


I dati secondo cui COVID-19 provoca una temporanea perdita dell'olfatto in alcuni pazienti sono apparsi diversi mesi fa. La ricerca iniziale e il sondaggio dei reclami hanno aiutato a identificare questo sintomo comune: in alcuni pazienti, si è persino rivelato essere l'unica manifestazione del nuovo coronavirus. Ma negli ultimi mesi, un sintomo insolito è stato sempre più menzionato nelle comunità, nelle chat room e nei forum: una forte distorsione degli odori pochi mesi dopo il recupero.

Molte persone notano che è molto difficile caratterizzare nuovi odori: non sono affatto simili a quelli soliti e familiari. Ma in una cosa tutti coloro che soffrono di un sintomo incomprensibile sono solidali: questi odori non sono sicuramente piacevoli. L'intensità del disagio è diversa: qualcuno ha dovuto rinunciare al caffè e cambiare il dentifricio e qualcuno non ha praticamente potuto mangiare per un mese.

A causa della mancanza di dati scientifici pubblicati, i medici si limitano a scrollare le mani a tali reclami. Pertanto, le persone con una distorsione olfattiva appena acquisita si riuniscono in gruppi e comunità, dove cercano di condividere le proprie osservazioni, sostenersi a vicenda e dare consigli. Nell'ambiente di lingua inglese, queste persone sono supportate dall'organizzazione senza scopo di lucro AbScent. Il suo team è composto da otorinolaringoiatri, ricercatori, pazienti e attivisti. AbScent è in circolazione da anni, ricercando questioni olfattive e tenendo informato il pubblico. Ma con l'avvento di COVID-19, il loro pubblico è cresciuto notevolmente e sul sito è apparsa una sezione separata per le persone che soffrono di perdita o distorsione dell'olfatto in relazione al coronavirus. Molte informazioni utili possono essere trovate sul loro sito web, da un elenco regolarmente aggiornato di pubblicazioni scientifiche a una guida dettagliata per i pazienti.

Nello spazio di lingua russa, le persone con distorsioni di odori e sapori post-coronavirus si riuniscono nella chat Odori / Sapori dopo COVID-19 - al momento della pubblicazione, è composta da tre mila e mezzo mila persone. Nei loro primi messaggi di chat, la maggior parte dei partecipanti afferma di essersi trovata per la prima volta in un ambiente in cui non sono considerati pazzi: parenti, amici e medici spesso semplicemente non credono nella realtà del loro problema.

La storia di Luda

“I miei genitori si sono ammalati di coronavirus a maggio. La TAC della mamma ha mostrato una polmonite del lato destro, anche se il primo test per COVID-19 è risultato negativo. Ma a luglio, ha superato un test degli anticorpi e li aveva. Mi sono ammalato a giugno, e la mia malattia era praticamente asintomatica: letteralmente un giorno di naso che cola e una temperatura di 37. E dopo un po 'ho perso l'olfatto per un mese intero: proprio così, senza motivo. È tornato gradualmente e ad un certo punto ho notato un cambiamento negli odori precedentemente familiari. Esattamente la stessa storia con la ragazza di mio fratello. E io e lei siamo gli unici per cui gli odori sono cambiati - mia madre, per esempio, non ce l'ha.

A metà luglio ho iniziato a sentire odori strani nella metropolitana e non ho capito cosa stesse succedendo fino a quando, per caso, un'amica mi ha agitato la mano davanti al viso, avendo precedentemente usato un antisettico. Tutti questi antisettici nella metropolitana puzzano terribilmente, questo è quello che ho notato in primo luogo. Dopo di che, in qualche modo sono andato a trovare mia nonna e ho iniziato a sentirmi male per l'odore del cibo che veniva preparato. Era così insopportabile che trattenni il respiro e scappai via: pensai seriamente che stesse friggendo carne umana con cipolle (l'eroina chiama l'odore di “carne umana” l'odore che ha ricordato durante la correzione della visione laser. Circa. ed.).

Nessuno in famiglia capiva perché stavo reagendo in questo modo. Un giorno ho vomitato mentre facevo le lasagne.A poco a poco, così tanti shampoo, profumi, uova sode e fritte, cipolle crude, carne hanno cominciato a puzzare in quel modo, e questo è terribilmente disgustoso - una miscela di qualcosa di nauseante dolce e troppo cotto. Adesso odora così nelle bancarelle e nelle mense di shawarma, è difficile per me passare da questi posti. È ancora più difficile essere a casa in cucina o lavarsi sotto la doccia, devi trattenere costantemente il respiro ".

Alexander Melnikov

Medico di Medicina Generale, Capo del Dipartimento di Sonnologia, Centro Nazionale di Ricerca Medica di Otorinolaringoiatria

“Qual è il motivo della violazione dell'olfatto nel nuovo coronavirus non è ancora noto esattamente. Ma ci sono alcune caratteristiche distintive di tali violazioni in COVID-19. Prima di tutto, la perdita dell'olfatto (anosmia) è di solito un sintomo abbastanza precoce. In questo caso, una persona potrebbe non avere naso che cola o secrezione nasale, ma perde il senso dell'olfatto. C'è una teoria abbastanza fondata che i disturbi olfattivi in ​​COVID-19 in alcuni casi sono manifestazioni di lesioni nel sistema nervoso centrale. Nel sistema nervoso centrale ci sono bulbi olfattivi - strutture nervose, parte del cervello. Ricevono ed elaborano segnali dai recettori olfattivi. La risonanza magnetica cerebrale delle persone con perdita dell'olfatto a causa dell'infezione da coronavirus rivela cambiamenti in queste strutture ".

È noto che il virus SARS-CoV-2 infetta il corpo legandosi ai recettori ACE2 sulla superficie delle cellule del tratto respiratorio superiore. Una proteina chiamata TMPRSS2 aiuta il virus a entrare nelle cellule. Una volta che il virus è entrato nella cellula, può iniziare a copiarsi (replicarsi), innescando una risposta infiammatoria da parte del sistema immunitario.
Quando si stava appena iniziando a studiare la compromissione dell'olfatto associata al nuovo coronavirus, si credeva che questo fosse il modo in cui il virus penetra e distrugge i neuroni olfattivi (cellule responsabili della trasmissione di un segnale da una componente aromatica entrata dal naso al cervello , dove verrà elaborato questo segnale). Ma recenti ricerche indicano che i neuroni olfattivi mancano degli stessi recettori ACE2 necessari affinché il virus si attacchi con successo. Ma si trovano sulle cellule stentacolari, le cellule che supportano i neuroni olfattivi. Ora alcuni scienziati concordano sul fatto che è il danno a queste cellule "di supporto", combinato con l'edema infiammatorio della cavità nasale, che causa la perdita dell'olfatto, ma i neuroni stessi rimangono illesi.

È vero, nel caso di un'infiammazione particolarmente acuta, il danno può "raggiungerli": quindi stiamo parlando dello stadio successivo della violazione dell'olfatto. Quando i neuroni sono colpiti, il recupero può richiedere molto più tempo. La loro rigenerazione avviene con l'ausilio delle cellule staminali presenti nella mucosa nasale. È in questi casi che il primo passo verso il recupero può essere accompagnato dalla distorsione degli odori - parosmia.

La storia di Tatiana

“Mia figlia è malata, ha 20 anni. Lavora in un ospedale, nel reparto di radiologia - lì, nella "zona rossa", e si è ammalata. Ha sofferto di una lieve malattia. Per quattro giorni, la temperatura è rimasta nella regione di 37,5-37,8, TC - senza segni di polmonite. Il test del coronavirus è positivo. Alla fine della seconda settimana di malattia, ha sviluppato una tosse secca e un'asma aggravata. Il congedo per malattia è durato 26 giorni.

Gli odori e il gusto sono scomparsi dal secondo giorno di malattia e sono tornati solo una settimana dopo la dimissione. Cioè, non c'era odore e sapore per più di un mese. Un mese e mezzo dopo, alla fine di luglio, sono comparsi questi odori [insoliti]. La figlia ha sentito per la prima volta questo odore dal suo corpo e dalla carne. Ho persino buttato via il pollo: pensavo di essere viziato. Anche l'urina e le feci hanno un forte odore, che lei descrive come "dolce-putrido". All'inizio ci siamo resi conto che uova, carne, cipolle e carote hanno lo stesso odore e sapore sgradevoli. Quindi sono stati aggiunti grano saraceno, pane, ricotta e pomodori.

L'esame MRI ha mostrato la sindrome del sistema arterioso vertebro-basilare, l'endoscopia dei seni nasali - edema della mucosa. Lore ha detto che queste sono le conseguenze del virus: anche altri virus possono causare questo sintomo. Ad esempio, herpes in forma acuta e citomegalovirus. Ha prescritto vitamina B e ipossene per nutrire i vasi del cervello. In generale, i medici che abbiamo visitato dicono che siamo i primi con un tale problema. Oggi abbiamo anche visitato uno psichiatra. Nemmeno loro hanno sentito parlare di un simile "miracolo", ma ci hanno riconosciuto volentieri come loro pazienti e hanno prescritto un potente antipsicotico. In generale, abbiamo capito una cosa: il problema è sconosciuto e, la cosa peggiore, nessuno vuole studiarlo e spiegarlo ".

L'anosmia o la parosmia dovrebbero essere trattate?

Alexander Melnikov: “Al momento, non ci sono prove scientifiche sull'efficacia del trattamento dei disturbi olfattivi associati a danni al sistema nervoso centrale e infezioni virali. Ma l'argomento di ciò che è generalmente prescritto per COVID-19 per "trattamento" è molto ampio. Sfortunatamente, prescrivono quello che vogliono, specialmente questo vale per tutti i tipi di vitamine e integratori alimentari. Questa è una questione separata. Quello che è successo a qualcuno - soprattutto se una persona laureata e ha una certa posizione - allora inizia a promuovere come know-how nel trattamento. Quando si valuta l'efficacia di vari metodi, è necessario tenere conto del corso spontaneo del processo: i disturbi olfattivi spesso scompaiono da soli ed è piuttosto difficile da prevedere qui.

È anche importante capire che l'esperienza complessiva con la perdita dell'olfatto da COVID-19 è piccola, solo pochi mesi. Ma ci sono dati su altre infezioni virali, sulla perdita dell'olfatto con danni al sistema nervoso centrale, anche dopo lesioni cerebrali oa causa di malattie demielinizzanti. E questi dati suggeriscono che non esiste una cura per l'anosmia. Un'altra cosa è se la violazione dell'olfatto è associata alla cavità nasale - quando una persona è preoccupata per rinite, sinusite, poliposi. In questi casi, è necessario trattare il processo nel naso e, con un trattamento di successo, l'olfatto viene ripristinato. "

L'ideatore della chat "Odori / sapori dopo COVID-19" Yulia sottolinea nel regolamento che è vietato dare qualsiasi consiglio sulla cura di un sintomo con farmaci: "La loro assunzione incontrollata può causare gravi danni alla salute, soprattutto perché l'efficacia di qualsiasi farmaco nel nostro caso non è stato ancora dimostrato ". L'obiettivo del gruppo è il sostegno reciproco e la raccolta di informazioni scientifiche sulla parosmia e sui cambiamenti del gusto dopo il coronavirus. Inoltre, la chat pubblica link a questionari e studi che possono aiutare medici e ricercatori a studiare il sintomo, perché il problema principale al momento è la mancanza di informazioni. Tale incertezza diventa fonte di ansia per molti che si trovano faccia a faccia con una sindrome non descritta.

La storia di Julia

“Di recente ho visitato un neurologo in una clinica statale. Il dottore non trova indicazioni per un esame MRI - ho appena pregato per una TAC del cervello.

Il terapeuta ieri ha detto onestamente: "Non sappiamo ancora niente, stiamo solo facendo delle osservazioni".

Un uomo una volta mi ha scritto, assicurandogli che ha legami con la comunità medica e che vogliono prendere il controllo di noi e condurre ricerche. Ma non è mai più tornato da me. C'è un'altra dottoressa che "in segreto, solo a me" afferma che la ricerca è stata fatta, che tutto è molto brutto e pericoloso, e solo la sua clinica lo cura (e il mondo intero non lo sa). Ma non ne parlo nemmeno a nessuno: non si sa mai chi scrive cosa su Internet. Non mi è stata fornita alcuna conferma della loro "ricerca".

La distorsione degli odori dopo il coronavirus mi ha colpito. Cosa posso fare?

Al webinar AbScent, specialisti e pazienti parlano di parosmia come un passo verso il pieno recupero dell'olfatto. E anche se alcuni aromi dopo la guarigione potrebbero non rimanere esattamente come li ricordi, la fase acuta con odori insopportabili prima o poi finirà.

Se parli inglese, puoi partecipare a una delle conferenze Zoom dell'organizzazione: la prossima si terrà il 15 settembre e si concentrerà sui cambiamenti nel campo della nutrizione e della vita intima causati dalle disabilità dell'olfatto.

Puoi anche aiutare la ricerca completando il Parosmia Questionnaire o il COVID-19 Impact Survey Questionnaire. Quest'ultimo è condotto dal Consorzio globale per la ricerca sui sensori chimici. Nella pagina principale del questionario, selezioni l'elemento che fa per te e ti viene inviato il questionario appropriato o le istruzioni offerte per l'autoesame.

Cosa può aiutare a trasferire più facilmente la fase acuta della parosmia?

- Se il cibo ha un odore così disgustoso che non puoi mangiare nulla, prova il cibo insipido: riso, patate lesse. Se non puoi nemmeno mangiare questi cibi, fai scorta di frullati proteici senza aromi o aromi.

- Evita i trigger noti: caffè, carne fritta o al forno, qualsiasi cibo fritto, uova, aglio, cipolle, dentifricio alla menta, cioccolato e alcuni cibi aromatizzati artificialmente.

- Se il tuo olfatto è offuscato piuttosto che alterato, prova il cosiddetto metodo di allenamento dell'olfatto: prepara per te diverse bolle, ognuna delle quali sarà riempita con diversi oli essenziali. Firma le bolle e fai piccole sessioni di "allenamento" più volte al giorno, inalando il profumo da ogni bolla e annotando come ti senti.

- Prenditi cura della tua salute mentale: prova diverse pratiche di meditazione o rilassamento, consulta uno psicologo. Una grave compromissione dell'olfatto può causare un forte stress e lo stress a sua volta può peggiorare i sintomi.

Ⓘ Uccelli solari dalla testa verde

  • Olive sunbird Cyanomitra olivacea A. Smith, 1840
  • Cyanomitra veroxii A. Smith, 1831
  • Sunbird dalla testa azzurra Cyanomitra oritis Reichenow, 1892
  • Il nettare di Bannerman Cyanomitra bannermani Grant et Mackworth-Praed, 1943
  • Sunbird dalla testa di cobalto Cyanomitra cyanolaema Jardine et Fraser, 1851
  • Sunbird dalla testa di malachite Cyanomitra verticalis Latham, 1790
  • Sunbird dalla testa blu Cyanomitra alinae Jackson, 1904
  • 1851 - Sunbirds dalla faccia color rubino Cinnyris Cuvier, 1817 - Sunbirds dal ventre verde oliva Cyanomitra Reichenbach, 1854 - Sunbirds dalla testa verde Deleornis Wolters
  • Harpactes kasumba - trogon asiatico dalla testa rossa Harpactes oreskios - trogon asiatico dalla testa verde Harpactes orrhophaeus - trogon asiatico dal ventre marrone
  • Sunbird dalle guance carminio Chalcoparia singalensis sunbird asiatico o prendisole viola Cinnyris asiaticus sunbird dalla coda appuntita dal ventre giallo Aethopyga

Fonte dell'articolo:

Gli utenti hanno cercato anche:

uccelli solari, uccelli solari dalla testa verde, uccelli solari dalla testa verde, uccelli solari dalla testa verde, articoli di ornitologia. uccelli solari dalla testa verde,

Elenco delle specie di mammiferi e uccelli IPEE RAS.

Chiamata e canto della foto dell'uccello di Sunbird dalla coda corta dalla testa verde. Foto dell'uccello del collare di hedydipna del sunbird dalla coda corta dalla testa verde su dibird. Com. La fauna degli uccelli dei paesi dell'Eurasia settentrionale entro i confini dell'ex Unione Sovietica. Ballerina dalla testa verde - Budytes taivana Swinhoe, 1863 - Ballerina dalla testa verde Vigors, 1825. Genere Sunbird dal ventre olivastro - Cinnyris Cuvier, 1817. Pianifica una sinossi di una lezione di biologia 9, 10 gradi sull'argomento. Genere Sunbird dal ventre olivastro Cinnyris Cuvier, 1817 Ballerina Sunbird palestinese Ballerina dalla testa verde Ballerina Kamchatka.

MoiDoki.ru Categoria fisica: 773 а.

Sono ovunque: qui l'uccello solare dalla testa verde si siederà sulla tua spalla, e il cardinale rosso sbatterà l'ala e volerà sopra l'orizzonte, il rigogolo. Gli uccelli dell'ordine dei passeriformi sono rappresentanti dei passeriformi. Sunbird dal ventre giallo, Cinnyris jugularis. 2. Storno pezzato, Gracupica dalla testa verde? Affatto. Non ha una tinta grigia e. Pozvonochniye. Genere Anthobaphes. Sunbird dal dorso viola - Anthobaphes violacea Ballerina dalla testa verde - Motacilla taivana. Secondo.

LIBRO DEGLI UCCELLI DELL'AFRICA ORIENTALE Phantom Press.

Cissa chinensis Trogon asiatico dalla testa verde Harpactes oreskios whistler Pachycephala pectoralis Girasole dalle ali dorate Nettarinia. Categoria: Generi di uccelli a 1. Uccelli solari dalla testa verde animale piccioni verdi animale picchio verde animale martin pescatore verde animale aironi verdi. Bestiario del futuro Uccelli Evoluzione senza confini. Uccello solare dalla coda affilata di Gould Aethopyga gouldiae India, Uccelli, Trogon asiatico dalla testa verde Harpactes oreskios Uccelli, Animali,.

Indice alfabetico degli uccelli Uccello canoro.

PURIFICAZIONE DEL LEGAME CON LO SPIRITO Fase due L'uccello solare dalla testa verde Parte 5 di 5 Sir Isaac Pitman Question. Dato che frequento spesso le lezioni. AudioBook Lovers Club Drayson Nicholas Book of Birds. Il genere Saotomian sunbird Dreptes. Genere Sunbird Anthobaphes dal petto arancione. Genere Sunbirds dalla testa verde Cyanomitra. Drayson Nicholas Book of the Birds of the East African Club. Sunbirds dalla testa verde. Nicholas Drayson Book of Birds of East Africa Review. Ballerina dalla testa verde, motacilla tschutschensis taivana, uccello solare Hainan dalla coda affilata con testa di Grean, aethopyga christinae, coda a forcella.

Uccelli con la lettera Z.

E lutea Budytes campestris fl avifrons nei prati di fenotipi dalla testa verde nelle istituzioni educative, insegnante, insegnante di martin pescatori, uccelli del sole, ecc. Etimologia dei nomi degli uccelli del Paleartico. Gratuito. Sunbird dalla testa verde 10. Pigliamosche del paradiso 11. Poiana 12. Sunbird viola 21. Averla pezzata dal dorso nero 22. Parco nazionale di Gorongosa: come arrivarci, naturale. Barra di navigazione. Home Genere Uccelli solari dalla testa verde Cyanomitra. 14 gennaio 2018 Commenti. Genere Sunbirds dalla testa verde Cyanomitra. Nettarine con commenti. Sì, sì, naturalmente ", rispose subito Rose. –Uccello solare dalla testa verde. Bluehead e così lontano a est - sarebbe strano. Ed ecco quello ardente.

Il progetto Taourt è una continuazione del Foro del Neocene.

La quarta specie del genere, il pappagallo scavatore dalla testa verde Ampliforpus robustus, si nutre del nettare dei fiori, ad esempio colibrì, uccellini solari e ventose del miele. Animali con la lettera Z un elenco completo degli animali del pianeta. Sunbird dalla coda gialla, 435, 436 Trogon dalla testa verde, 159. Cincia dal dorso verde, 410. Sunbird dalla coda verde, 432. Fagiano verde, 66. Nicholas Drayson Book of Birds of East Africa. Libro. 9 Uccello solare dalla testa verde 10 Pigliamosche del paradiso 11 Poiana 12 Cormorano 13 Cardinale rosso 14 Airone bianco maggiore 15 Airone bianco maggiore 16 Corvo canoro.

Gli uccelli solari dalla testa verde sono cosa sono i punti verdi.

Aethopyga siparaja Aethopyga siparaja Il tanager dalla testa verde è comune in Brasile, Perù e nella parte settentrionale. Birds of Asia John Gould: Recensioni e recensioni del libro ISBN 5. D. Uccello solare ibrido Piccione dal petto bianco Nettare dalla coda verde Nettare dalla coda verde Nettare a strisce della Sulawesia Trogon dalla testa verde.

Le informazioni sugli uccelli solari sono molto necessarie. Rispetto alle risposte.

La diffusione in termini di dimensioni è enorme, dai piccoli uccelli del sole a un corvo impressionante. Puoi parlare dello stile di vita e delle abitudini di questi uccelli. Narrativa a 49 diario che leggiamo insieme. Ballerina dalla testa verde, Motacilla taivana Sunbird dalle guance carminio, Anthreptes singalensis. Sunbird dalla gola gialla, Nectarinia jugularis. Birds of Asia Gould John Alpha Book Publishing. 4 Ballerina dalla testa verde, motacilla tschutschensis taivana, minla cyanouroptera, uccello solare dalla coda bianca Minla Hainan dalle ali blu, aethopyga.

Traduzione sunbird dalla coda corta viola dal latino.

Sunbird dalla coda corta nano. Sunbird pigmeo nepalese, o Sunbird dalla coda verde. Ballerina dalla testa verde verde. Verde. Famiglia Nettarine Nectariniidae. Nettario maschio della malachite in vestito pieno da allevamento dell'Africa meridionale Fotografia Stock Nettario maschio della malachite in vestito pieno da allevamento.

Recensione del libro degli uccelli dell'Africa orientale di Nicholas.

Sunbirds dalla testa verde. Cyanomitra. Gli uccelli sono attratti da questa pianta dal colore brillante della corolla e dalla grande quantità di prontamente disponibile. Traduzione sunbird dalla coda corta dalla testa verde dal russo. Uccello solare Hainan dalla coda affilata Aethopyga christinae Cyanomitra Reichenbach, 1854 Uccelli solari dalla testa verde. Grande Enciclopedia Sovietica SP fb2 KLib. Ballerina dalla testa verde. Motacilla taivana girasole palestinese. Cinnyris osea Ballerina dalla testa verde. Motacilla taivana.

Catalogo elettronico SIG. Informazioni comunali.

Uccelli solari dalla testa verde lat. Cyanomitra è un genere di uccelli della famiglia Nectarica. Sunbird dalla testa blu Cyanomitra alinae Jackson, 1904. Immagini empoleirar se em flor vermelha, Stock Photos and. Hainan uccello solare dalla coda affilata Aethopyga christinae Cyanomitra Reichenbach, 1854 bagnanti dalla testa verde Deleornis Wolters,. UCCELLI DELL'EURASIA SETTENTRIONALE Fauna avifauna dell'Eurasia settentrionale. Kl. Parole: Allolobophora svetloviya dalla testa verde, allobophora albanella, folaga, anatra mandarina, pigliamosche, nandù, girasole, anatra, sula.

TSB 3a ed. volume 24 Grande enciclopedia sovietica.

RUS Sunbird dalla coda corta dalla testa verde f. 3.eng sunbird dal collare. quattro.DEU Waldnektarvogel m, Stahlnektarvogel m, Halsband Nektarvogel m. 5. Uccelli. Enciclopedia completa. Julia Shkolnik. E l'uccello solare dalla testa verde, e l'aquila crestata, e l'averla pezzata dal dorso nero, e l'esilarante creatura chiamata il grande blu. Scheda informativa dei Sunbirds dalla testa verde. Hagedash, il pigliamosche del paradiso, il nettario dalla testa verde e il bulbul africano non sono iscrizioni sulle gabbie dello zoo, ma. ts. Postato il 01.06.2009. La parola TESTA VERDE Cos'è TESTA VERDE. Uccelli solari dalla testa verde lat. Cyanomitra è un genere di uccelli della famiglia delle Nectaraceae. Visita il sito per saperne di più. Nettarina. L'uccello solare dalla coda corta dalla testa verde è di 10 cm, il che aumenta la loro somiglianza con i colibrì. Il più piccolo uccello solare asiatico 7,5 cm.

Pino è un gioco di logica online basato su tattiche e strategia. Questo è un remix di scacchi, dama e angoli. Il gioco sviluppa l'immaginazione, la concentrazione dell'attenzione, ti insegna a risolvere i compiti assegnati, pianificare le tue azioni e pensare in modo logico. Non importa quante fiches hai, l'importante è come vengono posizionate!

Pin
Send
Share
Send
Send